Un salto nel passato: questi territori offrono eccellenze fin dai tempi di Matilde di Canossa (anno 1055 c.). Già allora si narrava dell'oro nero e dell'oro giallo, considerato così pregiato da trovarsi  sulle tavole delle corti piu facoltose di tutta Europa.

Il parmiggiano reggiano già veniva venduto e apprezzato come oro giallo

L' aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia si tramanda da allora, da nonno a nipote, e ancor oggi continua ad allietare i nosti piatti.

un altra specialita  antichissima,e il testarolo cotto nei testi direttamente nella brace,dai tempi dei romani a oggi  un grande piatto senplice ma pieno di gusto


Informativa sulla privacy
Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!